INTRANET
Username:

Password:




Primo piano

IMU ed Agricoltura: Terreni, affitti ed agricoltori

IMU ed Agricoltura: Terreni, affitti ed agricoltori



Se la manovra di Stabilità, ancora in iter di approvazione, non venisse emendata introducendo l’esonero IMU per i proprietari (non coltivatori diretti né IAP) di terreni agricoli concessi in affitto a figure agricole professionali, si provocherebbe un grave vulnus, molto penalizzante nei confronti di questa moderna forma di contratto agricolo. Sarebbero soprattutto i giovani agricoltori a subire gli effetti negativi di una decisione del genere; infatti i proprietari non avrebbero l’incentivazione e, di conseguenza, ribalterebbero tale imposta sul canone d’affitto che lieviterebbe. A quel punto per i giovani imprenditori risulterebbe assai più onerosa e scoraggiata la possibilità di ampliare la loro maglia poderale, la quale costituisce invece una delle condizioni fondamentali per l’ammodernamento aziendale e la capacità di essere presenti e competitivi sul mercato. Alla luce di tutto ciò, il Presidente regionale della Cia d’Abruzzo, Mauro Di Zio, ha scritto all’Assessore regionale Dino Pepe ed ai Parlamentari abruzzesi, per chiedere loro un fattivo e concreto interessamento - ciascuno nelle proprie sedi competenti - a sostegno della necessità di introdurre il suddetto esonero IMU prima della votazione finale sulla manovra in esame. La Cia d’Abruzzo si attende dagli interlocutori Istituzionali un impegno corrispondente alla gravità della questione, e confida nel fatto che essi se ne faranno carico.  


News pubblicata da: regionale

Torna indietro

Sistema CIA