INTRANET
Username:

Password:




Primo piano

EQUITÀ E GIUSTIZIA SOCIALE PAROLE CHIAVE PER UN MODERNO WELFARE

EQUITÀ E GIUSTIZIA SOCIALE PAROLE CHIAVE PER UN MODERNO WELFARE

Convegno del CUPLA del 9 maggio presso la Provincia di Pescara,

Si è svolto nella mattinata di lunedì 9 maggio, presso la Sala Tinozzi della Provincia di Pescara, il partecipatissimo seminario organizzato dal Coordinamento Regionale del CUPLA (Comitato Unitario pensionati Lavoro Autonomo) sul tema: “Equità e giustizia sociale Parole chiave per un moderno welfare”. I lavori, moderati da Beatrice Tortora, imprenditrice agricola vice Presidente della provincia Cia Chieti-Pescara, sono stati aperti dalla ampia e puntuale relazione di Donato Colasante, Coordinatore CUPLA Abruzzo, il quale ha sviscerato la questione dal punto di vista dei pensionati, soprattutto in riferimento agli approvandi nuovi Piani Socio-sanitari di cui la nostra Regione si sta dotando in questo periodo. Dopo i saluti, non formali, portati dal Presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, il Direttore dell’Inps di Pescara Valentino D’Aloisio, anche a nome del Direttore regionale dell’Ente, Roberto Bafundi, ha affrontato il tema collegandolo alle tematiche previdenziali. A questo punto è stato aperto il dibattito che ha registrato numerosi interventi da parte di tanti pensionati delle varie categorie, i quali non si sono limitati ad esporre le proprie opinioni, ma hanno chiesto agli interlocutori Istituzionali risposte concrete e chiare. Franco Cambi, vice Coordinatore CUPLA Abruzzo, ha teso le fila di tutte le questioni emerse dal dibattito, prima di passare la parola conclusiva all’Assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci, che ha svolto il proprio ragionamento dopo aver assistito a tutti i lavori della mattinata, a cuianche la sua collega di Giunta Marinella Sclocco, coinvolta con il proprio Assessorato al riordino socio-sanitario della Regione, ha indirettamente partecipato con un circostanziato ed apprezzato intervento scritto. L’Assessore Paolucci non si è sottratto alla spigolosità degli argomenti, ad iniziare dalla enunciata necessità del riordino ospedaliero che deve accompagnarsi ad un potenziamento dei presìdi sanitari di base sul territorio; da un lato - ha detto - vanno eliminati i doppioni esaltando le eccellenze e le specificità, mentre dall’altro vanno estesi i livelli essenziali di assistenza che devono essere disponibili ovunque. Da parte del CUPLA Abruzzo, al termine della mattinata, non si è mancato di ringraziare tutti gli intervenuti e tutte le Istituzioni, ad iniziare ovviamente dall’Amministrazione Provinciale di Pescara che ha patrocinato l’evento.


News pubblicata da: regionale

Altre foto

EQUITÀ E GIUSTIZIA SOCIALE PAROLE CHIAVE PER UN MODERNO WELFARE EQUITÀ E GIUSTIZIA SOCIALE PAROLE CHIAVE PER UN MODERNO WELFARE EQUITÀ E GIUSTIZIA SOCIALE PAROLE CHIAVE PER UN MODERNO WELFARE EQUITÀ E GIUSTIZIA SOCIALE PAROLE CHIAVE PER UN MODERNO WELFARE

Torna indietro

Sistema CIA