INTRANET
Username:

Password:




Primo piano

Assegnata alla XI^ Commissione - Lavoro della Camera la petizione Anp sulle pensioni basse.

Assegnata alla XI^ Commissione - Lavoro della Camera la petizione Anp sulle pensioni basse.



Il 7 Luglio scorso, nel corso dell’Assemblea plenaria della Camera, è stata annunciata l’assegnazione della Petizione ANP alla Commissione XI - Lavoro per la discussione del tema proposto riguardante le pensioni basse. La petizione è stata registrata con numero “1.127” e riportata con titolo sintetico: “Vincenzo Brocco, da Roma, chiede di aumentare l’importo delle pensioni basse e altri interventi per garantire equità e giustizia sociale nei confronti dei pensionati”. Si tratta del giusto riconoscimento alla battaglia che l’Anp, insieme a tutto il sistema Cia, sta portando avanti con decisione, tanto che sono state raccolte oltre centomila firme. La petizione è partita nel maggio scorso su tutto il territorio nazionale, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica, il Parlamento, il Governo, i partiti, nei confronti dei seguenti argomenti: l’aumento delle pensioni minime, l’estensione del bonus di 80 euro ai pensionati al di sotto dei 1.000 euro mensili (oltre l’80 per cento dei pensionati iscritti all’Anp-Cia ha una pensione che oscilla da un minimo di 502 a 1.000 euro mensili); l’ampliamento delle aree esenti da tasse; una sanità pubblica più efficiente con la medicina integrata, anche per chi vive nelle zone rurali; interventi per la non-autosufficienza. Oggi finalmente la questione approda nell’agenda dei lavori delle aule parlamentari, con la dignità di argomento serio e non pretestuoso. Il Presidente nazionale Anp, Vincenzo Brocco, assicura che ovviamente, adesso più che mai, insieme all’intero sistema Cia si seguirà da vicino l’iter e verranno stimolati la sensibilità e l’impegno dei parlamentari al riguardo.


News pubblicata da: regionale

Torna indietro

Sistema CIA