INTRANET
Username:

Password:




Primo piano

NOVITA' FISCALI ATTIVITA' AGRICOLE CONNESSE

NOVITA' FISCALI ATTIVITA' AGRICOLE CONNESSE

Il pane è un prodotto della trasformazione agricola

Il pane è un prodotto della trasformazione agricola. Lo ha ratificato un decreto del ministero dell’Economia e delle finanze, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 10 agosto che ha aggiornato l’elenco dei beni che possono rientrare tra le attività agricole connesse.
Con questo decreto legislativo infatti ogni due anni viene stabilito quali attività dei soggetti che manipolano o trasformano prodotti ottenuti prevalentemente dai propri terreni rientrano nel reddito agrario .
Lo stesso provvedimento legislativo del 10 agosto ha incluso tra le attività connesse anche la produzione di farina o sfarinati di legumi da granella secchi,
di radici o tuberi o di frutta in guscio commestibili, la produzione di grappa, la
produzione di malto e la produzione di birra. Il nuovo decreto è andato anche a correggere altri aspetti del precedente elenco. Tra le attività agricole connesse rientrano infatti ora anche quelle collegate alla manipolazione di molti altri prodotti tra cui il tabacco, le piante da cui si ricavano le fibre tessili, fiori e piante di foraggio. Sono consentite inoltre le manipolazioni di uva e agrumi, delle pomacee, della frutta (a nocciolo, di bosco, in guscio) insieme a quella dei frutti oleosi, delle piante utilizzate per produrre bevande e di quelle aromatiche, farmaceutiche e riprodotte; è esclusa, invece, la manipolazione dei prodotti da silvicoltura. Rispetto al precedente elenco non sono ricomprese soltanto pizzette e rustici.
Naturalmente, per legge la manipolazione può solo modificare l’aspetto dei prodotti ma non andare a mutarne le caratteristiche intrinseche; nel caso della frutta secca, è ammesso lo sgusciamento. Infine l’energia prodotta  prevalentemente all’interno del fondo rimane parte del reddito agrario. Gli effetti del nuovo decreto decorrono solo dal 2011 mentre per il periodo precedente rimane valida la normativa previgente.


News pubblicata da: regionale

Torna indietro

Sistema CIA